SAMI

Restauro casa: quale impianto di riscaldamento installare?

Miglior impianto di riscaldamento per chi restaura casa

Una panoramica delle principali soluzioni per un impianto di riscaldamento in una casa in restauro.

 

Qual è l’impianto di riscaldamento più conveniente?

 

Sei giunto alla decisione di restaurare casa e hai il dubbio di quale impianto di riscaldamento scegliere? Di fronte a te hai moltissime opzioni, però condizionate dall’impianto esistente e dalle caratteristiche generali dell’abitazione. Ovviamente conta anche il livello di investimento. Qui di seguito vogliamo comunque offrire una panoramica delle principali opzioni sul mercato:

 

– TUTTO ELETTRICO

 

Si tratta di eliminare completamente la fornitura di gas metano e di affidarsi del tutto alla rete elettrica, che produrrà acqua calda sia per l’impianto di riscaldamento che per il bagno (Acqua Calda Sanitaria). La produzione avverrà tramite l’energia prodotta dai pannelli solari e immagazzinata nelle batterie d’accumulo.

 

Vantaggi:

– Si risparmia il costo della fornitura gas e della caldaia (acquisto + manutenzione periodica).

 

Svantaggi:

– Sistema che si affida ad un’unica fonte energetica.

 

– SISTEMA IBRIDO

 

Il cosiddetto “ibrido” prevede che insieme alla pompa di calore sia installata anche una nuova caldaia a condensazione. I due sistemi di riscaldamento, quello a gas e la pompa di calore (quasi sempre alimentata dall’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici), dialogheranno tramite un sistema computerizzato, che attiverà di volta in volta la fonte energetica più conveniente al momento.

 

Vantaggi:

– Due fonti energetiche, si utilizza di volta in volta quella più conveniente.

 

Svantaggi:

– Si continuano ad affrontare i costi di fornitura del gas e per la manutenzione della caldaia.

Quali sono i passaggi per ristrutturare casa?

 

Il modo più semplice per restaurare casa, se si ha già un proprio lavoro e non si può dedicare troppo tempo alla cosa, è di scegliere un professionista che disegni un progetto, diriga i lavori e gestisca le pratiche burocratiche. Eseguito il progetto starà a noi scegliere i vari professionisti che eseguiranno i singoli lavori; sarà invece compito del Direttore dei Lavori coordinare gli operai in modo che i “tempi morti” si riducano al minimo e la casa venga completata nei tempi previsti.

 

Le tappe fondamentali:

– Scegliere il professionista a cui affidarsi (geometra o architetto).

– Decidere se svolgere le opere murarie in economia o affidarsi a un’impresa edile.

– Sulla base del progetto contattare le ditte specializzate (elettricista, idraulico, pavimenti, cucina, ecc.) per farsi fare dei preventivi. Assegnare gli incarichi.

– Dare il via ai lavori.

 

Quanto costa ristrutturare casa?

 

Secondo la nostra esperienza vanno calcolati da un minimo di 500 euro a mq per una ristrutturazione “leggera” fino a 2.000 euro a mq per un lavoro radicale. Ovviamente queste cifre vanno poi parametrate alla zona in cui si svolgono i lavori (Milano sarà più costosa di Pesaro) e al livello di confort/finiture che si vuole raggiungere (per esempio se scegliamo un pavimento in legno oppure in gres).

 

Quanto costa un impianto di riscaldamento per una superficie di 100 mq?

 

È una domanda alla quale è molto difficile rispondere, ma ci proveremo lo stesso!

Considerando l’attuale standard del riscaldamento domestico, cioè il riscaldamento a pavimento, nella soluzione “Tutto elettrico” a nostro parere – nel momento in cui scriviamo (marzo 2024) – vanno messi in conto almeno 20 mila euro per posa impianto di riscaldamento e pompa di calore.

 

I pannelli fotovoltaici – ormai praticamente indispensabili – sono usualmente installati per una potenza di 3 o 6 kW; a questi noi consigliamo quasi sempre di aggiungere una batteria di accumulo, per sfruttare totalmente l’energia prodotta e non “sprecarla”. Da considerare che comunque si tratta di spese detraibili nella misura del 50% e anche del 65% per alcuni impianti.

 

In ogni caso bisogna sempre tener conto che, come in medicina ogni paziente fa storia a sé, così nel settore dell’efficienza energetica ogni abitazione ha delle particolarità che rendono impossibile definire realisticamente un preventivo di spesa all’interno di un articolo generico come questo.

 

Per la pompa di calore, gli impianti ibridi, il sistema fotovoltaico siamo a vostra disposizione: in accordo con voi eseguiremo una perizia tecnica gratuita che ci darà modo di compilare un preventivo affidabile di quello che andrete a investire per rendere più efficiente la vostra casa.

 

Compila il form per ricevere maggiori informazioni sugli impianti di riscaldamento per la tua casa.






    Sei interessato a: